Il corso di antiaggressione femminile

Francesco Dessì istruttore livello avanzato

Si  tratta di un corso monosettimanale a numero chiuso (massimo 8 posti) rivolto esclusivamente alle donne, in cui viene insegnato ad affrontare e gestire, psicologicamente e fisicamente, una situazione di pericolo. 
La prima “arma” che apprendi è un comportamento difensivo per prevenire le situazioni di pericolo.
L’ultima barriera che impari a frapporre tra te e l’aggressore è una risposta fisica semplice e efficace. 
Non è un corso di arti marziali né di preparazione atletica. 
Viene data grande importanza ai “confini personali” e al linguaggio del corpo. Si allena il colpo d’occhio, il riflesso istintivo e la visione periferica. Se, nonostante la prevenzione, il pericolo si presenta, allora si passa alla “difesa verbale”.
In questa fase 
si insegna alle allieve ad affrontare il confronto verbale con l’ipotetico aggressore. L’allieva impara ad assumere una “posizione di avvertimento” che unita alla difesa verbale può scoraggiare l’aggressore a mettere in atto le sue intenzioni. 
Nel caso l’aggressore non dovesse fermarsi è la “difesa fisica” lo step successivo. Partendo dalla posizione in piedi, si apprendono alcuni colpi molto semplici ed efficaci portati con le mani, i gomiti, e le ginocchia. 
L’ultimo strumento a disposizione è la “difesa fisica a terra”. Calci a vari bersagli del corpo dell’aggressore, che si può trovare in piedi o a terra. Acquisizione di una buona familiarità col movimento al suolo utile per togliersi di dosso l’aggressore e spostarsi rapidamente verso una via di fuga.
Le tecniche insegnate sono concepite per poter essere imparate subito, indipendentemente dall’età e dalle condizioni fisiche. Le tecniche imparate vengono poi provate durante delle simulazioni diaggressione  sotto effetto adrenalinico, fondamentali per imparare a gestire le reazioni sotto stress emotivo. 
L’istruttore indossa delle particolari protezioni che permettono alle allieve di portare i colpi a piena potenza e con pieno contatto, garantendo la massima sicurezza. 
Il metodo di Antiaggressione femminile è frutto della pluriventennale esperienza nel campo delle arti marziali e della difesa personale del Maestro Roberto Bonomelli, fondatore e direttore tecnico della Scuola Bono Academy di Sesto San Giovanni (Milano) presso cui Francesco Dessì ha conseguito la qualifica di istruttore di antiaggressione femminile metodo Difesa Donna sia livello base sia livello avanzato.