breve curriculum artistico

Francesco Dessì, genovese e dal 1987 milanese per necessità lavorativa, è un illustratore autodidatta.
Si forma passand
o attr
averso la lettura d’innumerevoli fumetti (un sacco di palanche spese...), dai classici della Marvel, ai vari Toppi, Battaglia, Miller, Pazienza, Moebius, Manara, Cavazzano fino al mitico ALAN FORD di Magnus, che ha sicuramente segnato la sua mano.
Negli anni collabora
con alcune agenzie pubblicitarie, con la rivista SCIARE, vantando anche nel 1988 una piccola collaborazione con il maestro Milo Manara, per cui colora le immagini di un cartone animato per una sigla tv.
Ma la sua passione per le arti marziali, di cui è praticante da oltre trentacinque anni, lo porta a concentrarsi su questo argomento.
Collabora con riviste quali  “AIKID
O” dell’Aikikai Italia e ARTI D'ORIENTE,  illustra depliant e brochure per diverse associazioni d’arti marziali.
Nel 1999 stampa in proprio NON E’ MAI TROPPO BANZAI!”, breve raccolta di illustrazioni ironiche sul mondo dei Samurai.
Nel 2008, considerando la mancanza di materiale didattico rivolto ai giovani praticanti di arti marziali, fonda l’associazione culturale BUDOBOOKS, ideando, scrivendo ed illustrando manuali, giochi e materiale didattico per le discipline dell'AIKIDO, KARATE-DO, JUDO, KENDO, TAE KWON DO e SPORTS CHANBARA.
In questi anni oltre ventimila co
pie dei manuali sono state adottate come supporto didattico da associazioni e federazioni italiane e straniere.